Return to Info consumatori

Consigli

Non aprite quella porta
Non aprite la porta di casa a persone nonconosciute e non fatele entrare in casa. Diffidare di estranei che bussano alla portain orari inusuali, o il sabato, soprattutto sein quel momento si è da soli in casa.

Visita di tecnici
Ricordatevi che di solito il controllo domiciliare delle utenze domestiche viene preannunciato con un avviso (apposto al portone del palazzo) che indica il motivo, il giorno e l’ora della visita del tecnico.

Controllate l’identità
Non accontentatevi della “divisa” ma chiedete sempre il tesserino di riconoscimento o altri dati identificativi e visionateli attentamente prima di far entrare in casa qualcuno.

Mai consegnare soldi
Non date mai soldi a sconosciuti che dicono di essere funzionari di enti pubblici o privati di vario tipo. Chiedete, piuttosto, che l’addebito vi venga fatto in bolletta o proponete il pagamento attraverso i bollettini postali.

Non fidatevi delle apparenze !
Il truffatore può presentarsi in diversi modi. Spesso è una persona distinta, elegante e gentile. Attenzione anche alle sconosciute belle, avvenenti e provocanti.

Nessuno vi insegue per strada
Ricordatevi che nessun cassiere di banca o di ufficio postale vi insegue per strada per rilevare un errore nel conteggio del denaro consegnato o segnalarvi che le banconote prelevate sono false.

Non fornite i dati personali
La banca non richiede informazioni personali via e-mail. Diffidate, dunque,di qualunque e-mail che vi richieda l’inserimento di dati riservati, chiavi diaccesso al servizio di home banking o altreinformazioni personali.

Fatevi accompagnare
Quando fate operazioni di prelievo o versamento in banca o in un ufficio postale, fatevi accompagnare, soprattutto nei giorni in cui vengono pagate pensioni o stipendi.

Come riconoscere le truffe via e-mail
Le e-mail false si riconoscono perché non sono personalizzate, usano toniintimidatori minacciando la sospensione dell’account, non motivano la causa della richiesta e non riportano una data discadenza per l’invio delle informazioni.

Vendita per strada
Capita di essere di fretta, mentre corriamo al lavoro o a fare la spesa. Oppure rilassati e ben disposti, in una giornata di shopping. Chi vende per strada, di solito, punta su uno di questi due fattori